Il Rifugio Scarpa è situato a 1735m. nel cuore delle Dolomiti Agordine Patrimonio UNESCO, incastonato nell’incantevole cornice del monte Agnèr, protagonista di mitiche ascensioni nonché punto di partenza per avvincenti escursioni ed ascensioni all’interno di uno degli ambiti naturalistici più affascinanti al mondo, recentemente riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Raggiungibile con una piacevole e panoramica camminata il rifugio Scarpa gode di una splendida ed unica posizione a 360° con vista sulla Moiazza, il gruppo di San Sebastiano, dell’Agner e Croda Granda (Gruppo dell Pale di San Martino), montagna iconica dell’alpinismo. La quiete di un posto lontano dai percorsi più turistici rende il rifugio il posto ideale dove riprendersi il proprio tempo in relax e come meta di partenza per escursioni.

Il rifugio deve il suo nome all’originario proprietario, il pittore veneziano Enrico Scarpa ed all’ing. Ohannes Gurekian che qui si conobbero, legati dalla grande passione per la montagna. Il rifugio Scarpa è un luogo di incontro, transito e riposo, di storie raccontate attorno al larìn e accoglienza da parte di gente che in montagna ci va tutti i giorni dell’anno.

I gestori Alessandro e Lucia 

Alessandro ha una pluriennale esperienza come istruttore di alpinismo CAI ed è un grande appassionato di tutto quello che è l’alpinismo. La gestione del rifugio è a conduzione familiare, centrata sulla accoglienza, sulla semplicità, la ruralità e la valorizzazione del territorio. Lucia, la compagna di Alessandro ha  esperienza pluriennale nel mondo del turismo sia in Italia che  all’estero, è laureata in lingue e istruttrice Yoga.

 

Alessandro e Lucia vi accoglieranno con un sorriso e tutta l’ospitalità tipica di chi ama la montagna, qui potrete staccare la spina, lasciarvi coccolare con una fetta di torta fatta in casa e dal calore del larìn ammirando lo spettacolo delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO.