Gosaldo (Gosalt in ladino) è un bel paese Agordino composto da diverse frazioni, tra le principali ricordiamo Don (sede comunale), Tiser (a Est), Sarasin (sud-ovest) e Villa S. Andrea (nord).

Attorno a questi piccoli centri, troviamo tantissimi “borghetti”, sorti su versanti esposti a sud oppure in luoghi funzionali alla vecchia miniera di mercurio di Vallalta (in Val del Mis), come la famosa California, distrutta interamente dall’impeto delle acque del Mis e del Gosalda, il 4 novembre 1966.

Frazione di Gosaldo

Frazione di Gosaldo

Il comune di Gosaldo è definito comune sparso: il nome del comune è diverso dal nome della frazione in cui sorge il municipio. La sede municipale di Gosaldo sorge al Don, insieme alla nuova chiesa dedicata alla Beata Vergine Addolorata e la più antica chiesetta di S. Giacomo, in stile Gotico.

Le altre frazioni sono: Bezzoi, Coltamai-Ren, Curti, Feste, Forcella Aurine, Lambroi, Masoch, Pette, Pongan, Renon, Sarasin, Stalliviere Tiser, Villa Sant’Andrea e Zavat.⠀

Forcella Aurine Gosaldo - Parco nazionale Dolomiti Bellunesi

Forcella Aurine Gosaldo – Parco nazionale Dolomiti Bellunesi

Il comune di Gosaldo è una delle porte di accesso al Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi: da Gosaldo, lungo la stretta Val del Mis, si giunge ai famosi Cadini del Brenton, alla cascata della Soffia e al lago artificiale del Mis ( la cui costruzione ha sommerso villaggi del fondovalle e, insieme all’alluvione del ’66, hanno causato poi lo spopolamento dell’intera vallata ora ormai completamente disabitata).

Cadini del Brenton - Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Cadini del Brenton – Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Da visitare il Museo Etnografico e del seggiolaio di Gosaldo per scoprire le attività svolte nel passato: l’allevamento del bestiame con conseguente produzione di prodotti caseari, la lavorazione di metalli e del legno e, infine, l’attività del seggiolaio e il loro linguaggio segreto.

 La nuova Chiesa dedicata alla Beata Vergine Addolorata -Gosaldo - Gosalt

La nuova Chiesa dedicata alla Beata Vergine Addolorata -Gosaldo

 

Nella più lontana frazione di Tiser è possibile visitare la chiesa trecentesca dedicata a S. Bartolomeo.

Campanile della Chiesa di Tiser - Gosaldo

Campanile della Chiesa di Tiser – Gosaldo

Altra frazione di Gosaldo è Forcella Aurine (1.299 m): un valico alpino che mette in comunicazione  il comune di Gosaldo  che si trova nella “valle dei Molini” con Voltago ,”valle della Sarzana”.

Estate a Forcella Aurine - Gosaldo

Estate a Forcella Aurine – Gosaldo

Si trova ai piedi del Monte Agner e della Croda Granda : da quì e nei pressi partono sentieri per splendide escursioni, tra cui quello che porta alle pendici dell’ Agnèr passando per il Col di Luna oppure verso il “casera Marol” sul monte Armarol.

La Croda Granda (2849 m) poco conosciuta ai piu’, fa parte delle (più famose) Pale di San Martino! Collegamento tra la Catena della Val Canali e quella dell’Agner, la Croda Granda veglia sul piccolo paese di Gosaldo.

A Forcella Aurine, troviamo anche la stazione turistica invernale, con alcune piste da sci perfette per famiglie e bambini, lontano dal sovraffollamento degli impianti sciistici più rinomati. Gli impianti di risalita si devono al famoso fondista Marcello De Dorigo.

Inverno a Forcella Aurine - Gosaldo

Inverno a Forcella Aurine – Gosaldo

e il nuovo percorso tematico tra natura, storia e le tradizioni   “Il Sogno Di Gioacchino Seggiolaio”

Ufficio turistico – Pro Loco GosaldoPercorso Il Sogno di Gioacchino Seggiolaio a Forcella Aurine (9)

via Roma 1, 32020 Gosaldo (BL)

prolocogosaldo@gmail.com    +39 0437 68383