Bivacco Biasin sotto l'Agner
I bivacchi alpini sono strutture in legno, metallo o cemento, di piccole dimensioni, posti in luoghi particolarmente isolati per offrire un ricovero di fortuna : a volte sono dei veri e propri ripari di emergenza, alcuni sono gestiti dal Cai altri da associazioni locali.
Può capitare che più gruppi di persone abbiano bisogno di pernottare all’interno del bivacco, quindi è necessario rispettare regole di convivenza e di solidarietà, lasciando agli altri gli spazi di cui hanno bisogno. I bivacchi vanno utilizzati con estrema attenzione e rispetto, bisogna lasciarli puliti e ordinati.
A volte è possibile che ci sia a disposizione, solo per le emergenze, della legna fuori dal bivacco, in tal caso ricordarsi che va usata solo in caso di reale necessità mentre, se si decide di trascorrere lì qualche ora per svago, è necessario da portarsi il proprio carbone o legna da casa. Tutto ciò che si trova all’interno ( cibo, zucchero, caffè, non vanno usati perché potrebbero essere di conforto per chi si trovasse lì in reale situazione di pericolo ed emergenza, anzi, è consigliabile e usanza tra i veri appassionati della montagna, quella di lasciare qualcosa nei bivacchi come cibi che si conservano ( bustine di riso liofilizzato, caffè,zucchero etc ), candele e fiammiferi per accendere il fuoco.

REGOLE DEI BIVACCHI

1. Le immondizie si riportano SEMPRE a valle
2. Se ci sono cibi scaduti si portano a valle
3. Il bivacco va lasciato non come, ma meglio di come lo si era trovato
4. È buona usanza lasciare qualcosa da mangiare, un po’ di zucchero, un po’ di caffè, thè e liofilizzati vari come buste di risotto e infine candele e fiammiferi per accendere il fuoco.
5. Chiudere sempre la porta e controllare che i fuochi siano spenti.
I bivacchi si trovano spesso nei posti più belli, costituiscono da sempre un luogo di rifugio per gli scalatori e per gli escursionisti e rappresentano il vero spirito di chi ama la montagna e la solidarietà che da sempre ha permesso agli uomini di sopravvivere in questi luoghi tanto splendidi quanto pericolosi : ABBIAMONE CURA E RISPETTO COME HANNO FATTO I NOSTRI PADRI E NONNI PRIMA DI NOI!
Foto  Bivacco Biasin di Riccardo Bernardi
Testi Ylenia Vassere
Le informazioni contenute nel sito Agordinodoverinasconoledolomiti.it hanno carattere puramente indicativo e possono contenere errori involontari o inesattezze.
Si declina ogni responsabilità per fatti derivanti dall’utilizzo delle informazioni contenute nel sito Agordinodoverinasconoledolomiti.it. : le escursioni sono effettuate sotto l’esclusiva responsabilità dei singoli escursionisti. Prima di affrontare qualsiasi percorso o sport in montagna è sempre bene informarsi in loco, circa la percorribilità dei sentieri contattando Uffici Turistici o Gestori di rifugi o Ufficio Guide Alpine.
Accertatevi sempre delle condizioni del percorso ma anche delle condizioni meteo, il tempo in montagna cambia rapidamente e bruscamente , anche in estate con repentini abbassamenti di temperature .
Si raccomanda, sempre e comunque, prudenza e attenzione valutando attentamente le proprie capacità tecniche e fisiche.
Rispettiamo sempre la la Natura : non arrechiamo danni e non disturbiamo gli animali, riportiamo a casa i nostri rifiuti e non lasciamo traccia del nostro passaggio.